Chi o cosa vedi poco prima della morte?

Chi o cosa vedi poco prima della morte?

Un nuovo studio ha esaminato le straordinarie esperienze oniriche di pazienti che sono alle porte della morte.

La ricerca, incentrata sui malati terminali di Hospice Buffalo nello stato di New York, ha cercato di documentare i sogni e le visioni vissute da coloro che si stavano avvicinando alla fine della loro vita.

Curiosamente, sembrava che per coloro che vivevano i loro ultimi giorni sulla Terra, i sogni avessero un significato molto più grande e servivano a fornire conforto e anche a ricollegarli con i propri cari perduti.

Una donna, il cui nome era Jeanne, descrisse l’incontro con i suoi familiari a lungo perduti.

“Ricordo di aver visto ogni parte dell loro viso”, ha detto. “Voglio dire, so che erano mia madre, mio ​​padre, mio ​​zio e mio cognato, mi sentivo bene, mi sentivo bene a vedere alcune persone”.

Un altro paziente, Maggie, sognava in modo molto vivido di ricongiungersi con sua sorella.

“Così ho detto, Beth, devi stare con me”, disse. “Sono sola, rimani con me. Dice: ‘Non posso, non ora’. E poi lei dice: “Presto sara ora e torneremo insieme”.

Il leader dello studio, il dott. Christopher Kerr, ammette di aver iniziato ad essere molto scettico riguardo tali esperienze, ma ben presto ha iniziato ad apprezzare sia il loro significato che il valore terapeutico .

“Invece di avere questa paura della morte”, ha detto. “Trascende quasi la paura della morte in qualcosa di più grande, e ciò che è chiaro è che le persone universalmente dicono che questo si sente più reale e diverso da qualsiasi sogno che abbia mai avuto prima”.

La natura precisa di queste esperienze tuttavia non è ben compresa.

Altre storie
VA-11 HALL-A CYBERPUNK BARTENDER ACTION
VA-11 HALL-A: CYBERPUNK BARTENDER ACTION
Vai alla barra degli strumenti