Come il 5G renderà la vita quotidiana migliore

Come il 5G renderà la vita quotidiana migliore

A Barcellona, ​​tutti parlano di 5G

Mentre 100.000 persone si sono riunite nella città spagnola questa settimana per il Mobile World Congress, la conferenza annuale del settore, la rete mobile di nuova generazione è stata protagonista.
Questo non è solo per le sue velocità super veloci, perché il 5G creerà un’ondata di sviluppi che cambieranno la vita quotidiana.

“Il 5G avrà un impatto enorme sulla vita delle persone”, afferma Laila Worrell, CEO di Altran North America, una società di ingegneria high-tech. “Stiamo andando a vedere un grande progresso nella qualità della vita che il 5G può offrire agli individui.”

5G e auto senza conducente

Come il 5G renderà la vita quotidiana migliore - Come il 5G renderà la vita quotidiana migliore

Per i principianti, c’è la parte che può giocare nel tuo tragitto giornaliero. Le auto a guida automatica sono state sul radar per un po ‘, ma con una rete 5G potrebbero diventare realtà.

I giocatori del settore affermano che il 5G può essere 100 volte più veloce del 4G e che un numero enorme di dispositivi sarà in grado di connettersi alla rete contemporaneamente. Ciò consentirà ai veicoli di comunicare tra loro in tempo reale: sapranno quando un’altra vettura sta cambiando corsia o frenata e può adattarsi per gestire il traffico di conseguenza.

Il BMW iNEXT, un SUV elettrico che dovrebbe entrare in commercio nel 2021, è dotato di sensori che raccolgono ed elaborano i dati dai dintorni dell’auto.

“Questa macchina sorveglia permanentemente la strada che circonda e invia importanti informazioni fino al cloud, generando una vera mappa in tempo reale che a sua volta viene spinta verso tutte le altre macchine”, Christoph Grote, vicepresidente senior dell’elettronica a BMW, dice a Samuel Burke della CNN.

5G e api

I benefici del 5G non si fermano qui. La rete potrebbe anche avere impatti ambientali se utilizzata nell’agricoltura intelligente.

David Houghton, direttore generale di Asset Tracking Solutions di NimbeLink, spiega a CNN in che modo il 5G e l’Internet of Things possono aiutare a proteggere le api e, a loro volta, l’approvvigionamento alimentare mondiale.

“Gli alveari sono preziosi e in quanto tali sono richiesti, quindi i custodi di alveari hanno bisogno di proteggerli, quindi utilizzano track tracker per monitorare essenzialmente la salute dell’alveare”, afferma.

NimbeLink, in collaborazione con The Bee Corp, ha sviluppato un sistema di tracciamento e gestione dell’alveare grazie al quale i dati essenziali come temperatura, umidità, movimento e posizione vengono raccolti dai sensori e possono quindi essere ritrasmessi per l’analisi.

Il futuro

Ovviamente, proprio quando capiamo cosa può fare il 5G, gli scienziati stanno già lavorando alla prossima grande cosa.

“Il 5G è buono, ma il 6G è migliore”, afferma Ari Pouttu, professore di scienze all’Università di Oulu, in Finlandia.

Previsto per il lancio nel 2030, 6G sarà uno sviluppo al di là dello smartphone. “Buttiamo via gli smartphone e pensiamo a come gli umani interagiscono con le infrastrutture”, afferma Poutto. “Puoi avere superfici intelligenti con l’elettronica, occhiali intelligenti, così puoi avere dispositivi ovunque.”
Quindi, rimanete sintonizzati

Altre storie
Il ministro italiano preoccupato per l'escalation della Libia
Il ministro italiano preoccupato per l’escalation della Libia
Vai alla barra degli strumenti