Domande e risposte: cosa devi sapere sul fatto di partecipare alle elezioni europee se sei in Italia

Domande e risposte: cosa devi sapere sul fatto di partecipare alle elezioni europee se sei in Italia

Cosa c’è di così importante nel voto di quest’anno?

Per la prima volta, l’idea dell’Europa e dell’UE, così come la conosciamo, potrebbe cambiare radicalmente in base ai risultati delle elezioni europee.

Molti commentatori politici si aspettano che i partiti euroscettici facciano grandi guadagni questa volta, causando un grande cambiamento nella distribuzione del potere in un futuro Parlamento europeo.

Negli ultimi tre anni la Brexit e la retorica anti-europea altrove hanno opinioni polarizzate tra gli elettori di tutto il continente .

Mentre in Italia non c’è appetito pubblico per lasciare effettivamente l’UE, il leader della Lega Matteo Salvini è una delle voci più rumorose tra i populisti di destra europei che dicono di voler ” creare una nuova Europa ” più a loro piacimento.

E per gli inglesi, le elezioni europee sono viste come un’opportunità per protestare contro il modo in cui il governo ha gestito la Brexit e per fornire supporto vocale per rimanere nell’Unione europea.

Quando sono le elezioni?

L’Italia, come la maggior parte dei paesi, voterà domenica 26 maggio. Il giorno della votazione varia da paese a paese.

I risultati non saranno annunciati fino a che i sondaggi non si chiuderanno negli ultimi paesi per votare, uno dei quali è l’Italia.

1555323000 1554986973 elections%20(1) - Domande e risposte: cosa devi sapere sul fatto di partecipare alle elezioni europee se sei in Italia

Il Regno Unito partecipa o no?

Le elezioni europee non avrebbero dovuto coinvolgere il Regno Unito dato che avrebbero dovuto lasciare l’UE il 29 marzo e poi il 12 aprile.

Tuttavia l’ultimo ritardo della Brexit – la nuova data è ora il 31 ottobre – significa che il Regno Unito sarà probabilmente ancora un membro del 23 maggio a meno che il Primo Ministro Theresa May possa in qualche modo fare l’impossibile e ottenere il parlamento per il suo accordo, nel qual caso il Regno Unito può partire.

In caso contrario, il Regno Unito sarà obbligato a schierare candidati per essere eletti al Parlamento europeo e, soprattutto, i cittadini britannici (anche se non tutti) potranno votare.

I candidati britannici stanno già annunciando la loro partecipazione – anche se il governo non ha ancora confermato ufficialmente che il paese partecipi. Confondere? Solo un po. Ti terremo aggiornato.

Domande e risposte: cosa devi sapere sul fatto di partecipare alle elezioni europee se sei in Italia

Vivo all’estero, in quale paese vado a votare?

La maggior parte dei cittadini europei può votare al di fuori del loro paese d’origine (e anche al di fuori dell’UE), ad eccezione di alcuni paesi, tra cui Malta e l’Irlanda, dove i cittadini non possono votare mentre sono all’estero.

In teoria, tutti gli altri possono scegliere.

Anche se non hai necessariamente bisogno di essere un cittadino del paese in cui vivi per votare nelle elezioni europee, dovrai iscriverti alle autorità elettorali del paese in cui vivi e quindi richiedere il tuo nome nelle liste elettorali rotolo.

Certo, puoi votare una sola volta.

Come dice il sito web del Parlamento europeo: “o votate nel vostro paese d’origine o nel vostro nuovo paese ospitante, non entrambi.”

Sono inglese – posso votare per i candidati britannici dall’estero?

Siamo ancora cittadini europei per il momento (e non lasciare che i funzionari confusi del tuo  comune lo  dimentichino).

La scadenza per la registrazione degli elettori alle elezioni europee è il 7 maggio se si decide di votare nel Regno Unito. Se volevi votare in Italia, dovevi registrarti a febbraio.

Dovrai registrarti per un voto postale o un voto per delega (dove ricevi qualcuno che vive nel Regno Unito, sia un familiare che un amico) per esprimere un voto a tuo nome. Dovrai registrarti per entrambe le opzioni sul  sito web del governo britannico .

A causa di una controversa legge britannica, tuttavia, non puoi votare nel Regno Unito se sei fuori dal paese da più di 15 anni.

1555322952 brexit - Domande e risposte: cosa devi sapere sul fatto di partecipare alle elezioni europee se sei in Italia

Perché dovrei votare nel Regno Unito se non vivo lì?

Sebbene l’affluenza alle elezioni europee nel Regno Unito sia stata tradizionalmente bassa, questa volta dovrebbe cambiare.

Il voto è visto come un’opportunità per molti britannici di registrare la propria rabbia nei confronti del governo britannico per il caos della Brexit.

Mentre gli elettori britannici sembrano ancora lontani dalla possibilità di votare in un secondo referendum, le elezioni europee sono sempre più viste come un modo in cui gli elettori possono almeno punire quegli individui e partiti che hanno sostenuto la Brexit, e mostrare il loro desiderio di rimanere parte dell’Europa.

Preferirei votare in Italia. Posso votare qui se non sono un cittadino italiano?

Se sei residente e sei già registrato per votare qui, allora si. La cattiva notizia è che se non sei cittadino italiano la scadenza per registrarti era a febbraio.

Secondo il Parlamento europeo: “Come cittadino europeo, puoi votare alle stesse condizioni dei cittadini del paese in cui vivi.”

“Se ai cittadini è richiesto di vivere nel paese per un certo periodo per poter votare, le stesse condizioni si applicheranno a te.”

Quindi dove e come votiamo dall’Italia?

I voti hanno luogo nei seggi elettorali locali, che sono indicati sulla carta elettorale che dovresti ricevere. Per votare, dovrai portare con te la tessera elettorale e il documento d’identità il giorno stesso.

Fonte: https://www.thelocal.it

Avatar

Informati24

Read Previous

Il Consiglio dei ministri dell’UE approva la direttiva sul diritto d’autore, compreso l’articolo 17 (13)

Read Next

Soffri di mal d’auto? Si tratta di chinetosi ed ecco a voi la soluzione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti