Il “fungo bionico” potrebbe alimentare il tuo telefono

0 3

Gli scienziati hanno convertito un fungo normale acquistato in un dispositivo in grado di produrre elettricità.

La ricerca, che mirava a far progredire ulteriormente la nostra comprensione di come la biologia e la tecnologia possano lavorare insieme, implicava la combinazione di un fungo regolare con i batteri che producono elettricità e l’uso di fili di grafene per raccogliere la corrente.

Quando si accendeva una luce, si innescava la fotosintesi all’interno dei batteri che a sua volta generava una piccola quantità di elettricità. Il fungo stesso ha aiutato i batteri a crescere e rimanere in vita.

Loading...

“In questo caso, il nostro sistema – questo fungo bionico – produce elettricità”, ha detto il capo dello studio, il professor Manu Mannoor dello Stevens Institute of Technology nel New Jersey.

“Integrando i cianobatteri in grado di produrre elettricità, con materiali su scala nanometrica in grado di raccogliere la corrente, siamo stati in grado di accedere meglio alle proprietà uniche di entrambi, aumentarli e creare un sistema bionico funzionale completamente nuovo.”

Mentre la quantità di elettricità prodotta è attualmente molto piccola, gli scienziati sperano che le future iterazioni di questo concetto aprano la porta a campi di ricerca completamente nuovi.

“Con questo lavoro, possiamo immaginare enormi opportunità per le applicazioni bio-ibride di prossima generazione”, ha affermato il prof. Mannoor. “Ad esempio, alcuni batteri possono brillare, mentre altri percepiscono le tossine o producono carburante”.

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento

Leave A Reply

Your email address will not be published.