Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F-35

Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F-35

F-35 Utilizzati per inviare un chiaro messaggio alla Cina?

Sono all’avanguardia della tecnologia d’elite stealth d’America, in grado di collegare senza interruzione piloti per missioni coordinate.

E ora Singapore vuole diventare il quarto paese a imbracciare aerei da guerra F-35 americani sopra e intorno al Mar Cinese Meridionale. Una mossa che probabilmente verrà accolta con trepidazione a Pechino.

In un discorso davanti al Parlamento la scorsa settimana, il ministro della Difesa di Singapore Ng Eng Hen ha annunciato un piano per acquistare fino a 12 aerei da combattimento F-35 dagli Stati Uniti.

Se l’accordo dovesse passare, Singapore diventerà il quarto alleato americano nel Pacifico a possederli.
L’acquisto richiederebbe l’approvazione del Congresso degli Stati Uniti.  Ng ha dichiarato che sia l’amministrazione Trump che il Pentagono hanno favorito l’accordo.

Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F 35 - Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F-35

Un Marine Corps americano F-35B vola sopra il Mar Cinese Orientale, il 23 ottobre 2018.

“Le forze armate di Next Gen a Singapore saranno più letali in tutti i campi”.

Ha letto un grafico mostrato ai legislatori durante la presentazione del ministro della Difesa. Ha mostrato dozzine di pezzi di hardware militare che Singapore prevede di avere nel suo arsenale entro il 2030.

I caccia stealth statunitensi sono il fiore all’occhiello della lista. Il Pentagono apprezza l’F-35, con avionica, motori e armamenti più avanzati al mondo.” Il velivolo più economico, letale, sopportabile e superstite che sia mai stato usato”.

Stabilità regionale

Singapore si siede sugli approcci occidentali al Mar Cinese Meridionale. Gli analisti dicono che la decisione del paese di acquisire la tecnologia F-35 è indicativa di crescenti preoccupazioni in Asia per quanto riguarda le ambizioni regionali della Cina.

“Probabilmente Singapore non si fida delle rassicurazioni della Cina secondo cui le sue pretese sul Mar Cinese Meridionale sono benigne. Non porteranno alla Cina a prendere il controllo del commercio aereo e marittimo”. Quanto dichiarato da Carl Schuster, ex direttore delle operazioni presso la US Pacific Command’s Joint Centro di intelligence.

La Cina ha rivendicato quasi l’intero 1,3 milioni di miglia quadrate del Mar Cinese Meridionale come suo territorio sovrano. Negli ultimi anni ha rivendicato in modo aggressivo la propria partecipazione di fronte a rivendicazioni contrastanti di diverse nazioni del sud-est asiatico, costruendo e fortificando le isole nelle catene Spratly e Paracel.

Gli Stati Uniti Contestano le affermazioni della Cina

Gli Stati Uniti hanno costantemente contestato tali affermazioni, inviando navi da guerra sulla libertà di operazioni di navigazione vicino alle isole e effettuando regolarmente voli di ricognizione – e talvolta di bombardieri – sul Mar Cinese Meridionale.

Quando acquisisce gli F-35, Singapore si unirà agli alleati degli Stati Uniti, Australia, Giappone e Corea del Sud per azionare i jet nel Pacifico. Gli Stati Uniti hanno anche F-35 con base in Giappone, e possono operare fuori dalle navi della US Navy che si muovono attraverso la regione. Anche il Regno Unito ha detto all’inizio di quest’anno che avrebbe inviato una portaerei con F-35 nella regione nel 2020.

I funzionari statunitensi hanno in precedenza respinto l’idea che stiano perseguendo una politica di guerra fredda o di contenimento nei confronti della Cina nel Pacifico, ma la decisione di Singapore di aderire all’elenco dei paesi capaci di F-35 rischia di rafforzare tale divisione tra Stati Uniti e Cina.

“Pechino dovrebbe vedere in questa evidenza di sviluppo che rimane una forte domanda nella regione Asia-Pacifico per una presenza statunitense”, ha affermato Timothy Heath, analista senior della difesa presso la RAND Corp.

“La rete di forze aeree che impiegano l’F-35 espande la possibilità che questi militari possano lavorare insieme in una coalizione se necessario.Questo sviluppo può fornire un robusto messaggio di deterrenza alla Cina per quanto riguarda il suo comportamento nei mari della Cina meridionale e orientale,” Heath disse.

Coordinamento tra alleati

L’avanzata suite di guerra elettronica dell’F-35 può consentire una perfetta integrazione tra gli utenti alleati e potrebbe essere motivo di preoccupazione a Pechino.

Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F 35 2 - Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F-35

Un nuovo caccia F-35B è pronto per decollare dal ponte della portaerei britannica HMS Queen Elizabeth nel 2018. L’elettronica del jet consente una stretta coordinazione tra le forze aeree alleate.

Peter Layton, analista della difesa presso il Griffith Asia Institute in Australia, afferma che le capacità di stealth e di guerra elettronica dell’F-35 ne fanno un “moltiplicatore di forza”. Gli F-35 sono in grado di sgattaiolare oltre le difese aeree e di inviare informazioni dettagliate sul bersaglio agli aerei in coda che trasportano missili a lungo raggio o ai sistemi missilistici anti-nave terrestri, ha aggiunto.

“L’acquisizione potrebbe spingere la Cina a pensare a come migliorare la sua rete di difesa aerea nel Mar Cinese Meridionale e sulle navi per individuare e prendere di mira velivoli invisibili come l’F-35 di Singapore”, ha affermato Layton.

Gli acquisti precedenti di F-35 dagli alleati degli Stati Uniti hanno spinto la spavalderia dei media cinesi.
Un rapporto di gennaio del Global Times sponsorizzato dallo stato ha spazzato via ogni minaccia dal “cerchio degli amici degli Stati Uniti F-35” nell’Asia-Pacifico, con gli analisti cinesi che affermavano che l’F-35 non poteva competere con il jet stealth della quinta generazione cinese, il J-20.
Tuttavia, anche se gli acquisti F-35 mandano segnali forti alla Cina, gli analisti concordano sul fatto che Singapore li stia spedendo con attenzione.

salvaguardare la sovranità e la sicurezza di Singapore

Il ministro della Difesa Ng non ha menzionato la Cina quando ha rivelato piani di acquisto la scorsa settimana. La sua presentazione al Parlamento ha detto solo che i jet “contribuiranno in modo significativo alla capacità (della forza aerea) di salvaguardare la sovranità e la sicurezza di Singapore”.
Ha anche detto che il paese era intenzionato nel modo in cui li ha acquistati, acquistandone quattro con il suo primo ordine e aggiungendone altri fino a otto se i primi requisiti di adattamento del lotto.

Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F 35 3 - Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F-35

Gli aerei da combattimento F-15SG della Singapore Air Force scapperanno come parte della National Day Parade nel 2018. I jet funzioneranno in concerto con gli F-35 della contea in futuro.

Giocatore di basso profilo

Gli F-35 alla fine avrebbero lavorato in concerto con gli F-15 di Singapore, quando sostituirono gli F-16 del paese.

Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F 35 4 - Il messaggio alla Cina dietro il piano jet F-35

Due F-16 di Singapore volano in formazione con un F-15 nel 2017. Il ministro della difesa del paese dice che gli F-16 saranno obsoleti entro il 2030.

Mentre Singapore è stata un’alleata americana da molto tempo e da molto tempo – ospita persino una struttura della Marina degli Stati Uniti.

“Nonostante i buoni rapporti con gli Stati Uniti, Singapore in genere rimane riluttante a ricoprire un ruolo di leadership nello sfidare la potenza cinese. Le cause sono nelle sue piccole dimensioni e della profondità dei legami economici con la Cina”, ha affermato Heath.

Schuster ha aggiunto: “Singapore non vuole arrabbiare la Cina … Singapore tende ad agire in silenzio, con sfumature e sottigliezza”.

Tuttavia, l’approccio sottile non dovrebbe essere confuso con la debolezza militare.
Il Lowy Institute australiano ha classificato la potenza militare di Singapore il 10 ° posto tra 25 nazioni asiatiche lo scorso anno. Proprio appena dietro l’Australia e davanti a paesi più grandi come il Vietnam, l’Indonesia e la Malesia.

Singapore vanta hardware militare di qualità e forti rapporti di difesa nella regione.
“Singapore vede il suo ruolo di facilitatore della sicurezza e della stabilità regionale, non come membro di alcuna alleanza diretta a una particolare nazione”. Ha affermato Schuster.

Altre storie
Costruito il laser più potente del mondo
Costruito il laser più potente del mondo
Vai alla barra degli strumenti