La Geometria Sacra Arte Arcaica e Matrice di tutto l’Universo

La Geometria Sacra

La Geometria Sacra rappresenta tutta la creazione della vita stessa. Per comprendere l’Unità che permea la vita, è di fondamentale importanza comprendere questa arte. Essa rappresenta la manifestazione dell’armonia delle forme sia nel microcosmo che nel macrocosmo.

Attraverso la Geometria Sacra è possibile mostrare alla mente quanto è logica l’unità di tutto ciò che esiste, sulla Terra e in tutto l’Universo. Tutta la vita emerge da una Matrice e l’arte della Geometria Sacra dimostra che tutto viene da una sola e unica fonte, essere umano incluso.

La parola Geometria, deriva dal greco antico, il cui significato è misurazione della terra. Trattasi di quella scienza matematica dedita allo studio delle forme nel piano e nello spazio. L’appellativo Sacra è stato aggiunto proprio per esprimere al meglio il concetto della Creazione e della perfezione. Per intenderci meglio, essendo Matrice primordiale di ogni forma manifestatasi nella realtà, è ovvio identificarla come Geometria Divina, associata quindi alla matematica sacra utilizzata da Dio, o dall’Architetto, per generare tutto l’Universo nella forma.

L’Universo è matematica

Una palese manifestazione della Geometria Sacra nella realtà in questo mondo materiale, possiamo notarla nelle orbite dei pianeti, nella forma generata da alcune piante, nella musica, nella struttura dei cristalli e nelle proporzioni dell’Essere Umano.

La Geometria Sacra è stata utilizzata anche nell’Architettura nella costruzione di Chiese e Cattedrali, nei Megaliti e nei Templi, e nell’Arte, ricordiamo infatti Leonardo Da Vinci.

Uno dei dati molto particolari è che essa la troviamo anche nei cerchi nel Grano, apparsi in tutto il mondo che destano stupore e mistero in tutti gli osservatori e gli appassionati del mondo Ufologico. Questa affermazione è un dato molto importante, perché gli autori di queste opere sanno bene quello che stanno facendo e conoscono il significato simbolico e la potenza energetica di tali forme. Il loro tatuare la Terra potrebbe avere un valore molto più grande di quanto si possa pensare.

La Geometria Sacra e il Fiore della Vita

Una delle figure molto importanti nell’ambito della Geometria Sacra è il Fiore della Vita.

In esso sono racchiuse tutte le forme geometriche esistenti. Il simbolo del Fiore della Vita è stato trovato anche in Egitto, nel Tempio di Osiride, situato ad Abydos, una delle più antiche città dell’Alto Egitto. Già da allora era ritenuto simbolo dell’Energia Universale.

Gli insegnamenti della Geometria Sacra e del Fiore della Vita risalgono ad antiche scuole esoteriche sparse in 13 Templi lungo il Nilo. Sembrerebbe che in quel tempo esistesse la Scuola Misterica dell’Occhio destro di Horus.

Il Fiore della Vita è conosciuto come Schema della Genesi. L’Antica scuola misterica insegnava che in principio, lo Spirito si autoproiettò nel grande vuoto e diede origine a una sfera. Successivamente generò una seconda sfera da cui nacque la Vesica Piscis, identificata come frequenza elettromagnetica dello spettro della luce, energia madre da cui tutto prende forma. Proseguì creando altre cinque sfere, e qui avvenne il completamento dell’Opera.

Ripetendo questi passaggi ebbe origine lo schema primordiale da cui tutto l’Universo e le sue dimensioni presero forma. Il Fiore della vita è considerato il ponte tra la bidimensionalità e la tridimensionalità.

All’interno della struttura geometrica del Fiore della Vita è possibile trovare anche l’Albero Sephirotico. Nella Cabala Ebraica quest’ultimo rappresenta l’Albero della Vita e della conoscenza, e come anche altre culture antiche del passato, rappresenta, oltre che la creazione anche il sentiero attraverso cui è possibile ritornare all’Unità.

La Geometria Sacra e le Leggi Universali

La Geometria Sacra sembrerebbe essere la chiave per la comprensione della struttura originaria di tutta la Creazione. E’ conosciuta anche con l’appellativo Linguaggio della Luce.

Studiando la natura di questo schema primordiale, si giunge anche ad una profonda comprensione delle Leggi Universali.

La conoscenza di queste equivarrebbe a conoscere le energie che regolano la vita di tutto ciò che esiste.

Il Fiore della Vita è considerato importante anche per la presenza del numero aureo, esotericamente sacro. Ingloba in esso il cubo di Metatron il quale rappresenta il punto di partenza per la strutturazione dei Solidi Platonici, e nelle scuole iniziatiche a questi ultimi venivano associato i quattro Elementi e la Quintessenza. In esso è contenuto il Frutto della vita, il quale pone le basi per la strutturazione di ogni atomo e molecola della vita stessa.

Ha un potere non indifferente perché in esso sono concentrate tutte le vibrazioni cosmiche e può essere utilizzato come catalizzatore di Energia, avente inoltre la caratteristica di armonizzarla e amplificarla. Simbolo di equilibrio, armonia, protezione e rinascita. Se volete quindi utilizzarlo potete indossarlo come simbolo di protezione sotto forma di ciondolo oppure potete stamparlo e appenderlo nelle stanze della vostra abitazione per armonizzare le energie degli ambienti. Purificatore inoltre degli alimenti e dell’acqua.

E’ chiaro quindi che il simbolo del Fiore della vita, struttura contenente tutte le forme geometriche esistenti, sottolinei che tutto in questo Universo ha avuto origine da una Sorgente. Il valore simbolico è altamente importante. La Geometria Sacra racchiude in sé una saggezza che affonda le sue radici fin dal principio della notte dei tempi, verità che è sia sotto gli occhi di tutti che all’interno della struttura dello stesso Essere Umano.

©Riproduzione riservata

https://www.youtube.com/watch?v=NC4bwRmF56Y

Ti è piaciuto questo articolo? Tieniti informato iscrivendoti alla nostra newsletter!

Commenti

Devi essere loggato per pubblicare un commento