Samhain - Viaggio nell’interiorità dell’Essere Umano

Samhain

Halloween si avvicina, e come avviene ogni anno il popolo si trova diviso tra chi è a favore della festa e chi ritiene questo periodo negativo, e quindi non da festeggiare. La maggior parte di queste persone però non sa neanche cosa sia Samhain, quindi come può giudicare qualcosa senza sapere a fondo di cosa si tratta?

Il problema dell’Umanità, in tutti i settori della vita, dipende dal fatto che le persone non si informano realmente sugli argomenti e spesso esprimono un giudizio errato, basato su dicerie divulgate o falsi dogmi.

Fin da bambini, quasi tutti sono stati indottrinati a pensare a Halloween come un giorno negativo, dove si celebra il male e dove protagonisti sono gli Spiriti erranti nefasti. I bambini attendono questa notte per avere la propria abitazione addobbata con zucche intagliate, per uscire mascherati, e per bussare alle porte delle abitazioni con la speranza di ricevere dei dolcetti.

In pochi sanno perché viene festeggiato Halloween, e soprattutto da dove nasce questa celebrazione e qual è il significato simbolico di tale periodo dell’anno.

Se facciamo un passo indietro nel tempo, notiamo che i Celti erano soliti celebrare la fine dell’anno il 31 Ottobre. La loro festività, aveva un valore molto più importante di quanto si possa pensare al giorno d’oggi e il nome di tale periodo era Samhain.

Samhain - Il Tempo per i Celti

I Celti non erano soliti pensare a un tempo lineare, ma bensì a un tempo ciclico. Inoltre, ogni passaggio era considerato molto sacro. Il Calendario dei Celti segnava il ciclo delle Stagioni durante l’anno. La Ruota dell’Anno era composta dal ciclo naturale delle Stagioni, e basandosi su di essa si susseguivano otto festività, denominate Sabbat.

I Sabbat, feste pagane, erano suddivise in quattro Solari e quattro Lunari. Ogni Sabbat era collegato alla Natura, al suo significato più profondo e allo scorrere del Tempo. Il pensiero degli Antichi, era basato sull’Unità del tutto e questo ci porta a pensare al Wyrd. Ogni Essere vivente nell’Universo è collegato al tutto attraverso la Ragnatela Universale. Nei Sabbat, le feste e i riti venivano celebrati con l’intento di entrare in contatto con le Forze dell’Universo.

La Natura insegna, e loro lo sapevano molto bene. Il viaggio della Vita di ogni Essere vivente è ciclico e inizia dalla nascita, passa attraverso la maturità, giunge alla vecchiaia e in seguito alla morte che è solo il passaggio per ritornare e rinascere. La Rinascita segna l’inizio di un nuovo ciclo, il quale si ripeterà, perché tutto nell’Universo si trasforma.

Samhain, era quindi il capodanno Celtico e segnava la fine dell’Estate, del vecchio anno, per entrare nel nuovo anno e ricominciare il nuovo ciclo Universale. Esso segnava l’arrivo della stagione fredda, il momento dell’ultimo raccolto, il tempo della preparazione verso un nuovo inizio, un passaggio, il vuoto da cui tutto sorgerà di nuovo.

In questi momenti di passaggio, i piani del mondo invisibile erano considerati maggiormente percepibili al piano materiale. I vivi avevano l’opportunità di comunicare con gli Avi, i quali tornando sulla Terra portavano auspici e protezione.

Samhain e il significato simbolico

Se consideriamo il significato simbolico di Samhain, e quindi prendiamo esempio dalla Natura che come detto precedentemente insegna, durante questo periodo di passaggio l’Essere Umano può raccogliersi in sé stesso. La Natura in Autunno si ritira in se stessa, gli alberi lasciano andare le loro foglie e si preparano per fiorire al ritorno della stagione della Rinascita.

L’Essere Umano può prendere esempio dalla Natura, e quindi intraprendere il suo viaggio interiore e dedicarsi alla riflessione con l’intento di riscoprire quelli aspetti dell’Essere che devono essere lasciati andare e trasformati.

Questo è un periodo adatto per meditare, per dedicarsi alla Spiritualità e per avanzare nel percorso evolutivo.

Samhain ha assunto il nome di Halloween

Intorno al XX secolo, Samhain assunse il nome di Halloween. Nel corso del tempo divenne nota come festa macabra e le sue manifestazioni ne deviarono il significato simbolico.

Alcuni asseriscono inoltre che questa festa, basata sulla paura, sugli Spiriti e sulla Stregoneria, sia fonte di influenza negativa per tutti i bambini che si apprestano a festeggiarla. Altri associano questa celebrazione al Satanismo, senza calcolare però che tutti sulla Terra hanno il libero arbitrio di credere e celebrare nel modo che ritengono più opportuno, e questo non rappresenta di certo una regola valida per tutti.

Quindi, prima di esprimere un giudizio bisogna considerare anche altre prospettive, solo in questo modo l’Essere Umano ha la possibilità di evolvere.

©Riproduzione riservata

Ti è piaciuto questo articolo? Tieniti informato iscrivendoti alla nostra newsletter!

Commenti

Devi essere loggato per pubblicare un commento