Tempio perduto di 2.200 anni scoperto in Egitto

La struttura in rovina è stata dissotterrata per caso durante i lavori di perforazione di un progetto di drenaggio delle acque reflue nel villaggio di Kom Shakau, egitto, all'inizio di settembre.

"I lavori nel sito di perforazione sono stati sospesi e un team archeologico è stato assegnato per recuperare le rovine", ha dichiarato Mostafa Waziri, segretario generale del Consiglio supremo delle antichità.

Ulteriori scavi nel sito hanno svelato iscrizioni in pietra che rimandano a Tolomeo IV, che fu il quarto faraone dell'Egitto tolemaico dal 221 al 204 a.C.

È possibile visualizzare una selezione di fotografie dal sito sottostante ( o fare clic qui ).

https://www.facebook.com/moantiquities/posts/2546670172045284

Ti è piaciuto questo articolo? Tieniti informato iscrivendoti alla nostra newsletter!

Commenti

Devi essere loggato per pubblicare un commento