Un nuovo studio rivela che il Megalodonte potrebbe essere stato spazzato via da una supernova

0 7

Un nuovo studio ha suggerito che il più grande squalo del mondo possa essere stato spazzato via da una stella esplosiva.

Misurando fino a 60 piedi di lunghezza, questo colosso preistorico, che ha vissuto fino a circa 2,6 milioni di anni fa, ha reso il grande squalo bianco – che è meno di un terzo della sua dimensione – sembra un pesciolino.

Per 20 milioni di anni questo gigantesco predatore ha dominato gli oceani del mondo, ma poi è successo qualcosa che ha avuto un tale effetto catastrofico sulle specie che è finito per estinguersi.

Ora in un nuovo studio, gli scienziati hanno collegato la morte energetica di una stella vicina all’estinzione non solo di megalodon, ma fino al 36% di tutta la megafauna marina della Terra.

Loading...

La chiave di questa catastrofe era il bombardamento del nostro pianeta da parte di mortali raggi cosmici che avrebbero avuto un impatto particolarmente devastante sui grandi animali.

“Abbiamo stimato che il tasso di cancro sarebbe salito del 50% circa per qualcosa delle dimensioni di un essere umano – e più grande è, peggio è”, ha detto l’autore principale Adrian Mellot.

“Per un elefante o una balena, la dose di radiazioni sale molto”.

Studiando in che modo diverse specie e habitat sarebbero stati influenzati da un tale evento, Mellot e colleghi hanno concluso che era “ragionevole ipotizzare che questo aumento del carico di radiazioni possa aver contribuito a un’estinzione megafaunale marina appena documentata in quel momento,”

Questo evento avrebbe quasi certamente causato la fine di megalodon.

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento

Leave A Reply

Your email address will not be published.