Uno studio afferma che il trattamento comune del dolore articolare può essere dannoso

Iniezioni comuni di steroidi dell'anca e del ginocchio somministrate per ridurre il dolore e l'infiammazione da artrite possono essere dannose in alcuni pazienti con condizioni a rischio o possono causare complicazioni non ben comprese, secondo uno studio.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Radiology, ha scoperto che l'artrite accelerata e la distruzione articolare possono essere il risultato indesiderato di iniezioni di corticosteroidi intra-articolari.

L'osteoartrosi dell'anca e del ginocchio è tra i più comuni disturbi articolari, secondo i ricercatori della Boston University School of Medicine (BUSM) negli Stati Uniti.

Un trattamento frequentemente eseguito per l'artrosi e altre sindromi dolorose correlate alle articolazioni sono iniezioni di corticosteroidi intra-articolari, ma ci sono prove contrastanti sul loro potenziale beneficio.

La ricerca sui pazienti iniettati l'anno scorso nei fianchi e nelle ginocchia ha scoperto che l'8% aveva complicazioni, con il 10% nei fianchi e il 4% nelle ginocchia.

"Ora stiamo vedendo che queste iniezioni possono essere molto dannose per le articolazioni con gravi complicazioni come osteonecrosi, frattura da insufficienza subcondrale e osteoartrite rapida progressiva", ha affermato Ali Guermazi, professore di radiologia presso BUSM.

"L'iniezione di corticosteroidi intra-articolari dovrebbe essere discussa seriamente per pro e contro. Considerazioni critiche sulle complicanze dovrebbero essere parte del consenso del paziente che attualmente non è il caso in questo momento", ha aggiunto.

I ricercatori hanno notato che le iniezioni di corticosteroidi intra-articolari vengono sempre più eseguite per il trattamento del dolore nell'osteoartrosi dell'anca e del ginocchio.

Suggeriscono che la comunità radiologica dovrebbe impegnarsi attivamente nella ricerca di alta qualità su questo argomento, per comprendere meglio le potenziali condizioni a rischio prima dell'intervento.

La comunità dovrebbe anche comprendere meglio i potenziali eventi avversi articolari che seguono queste procedure per evitare possibili complicazioni.

Ti è piaciuto questo articolo? Tieniti informato iscrivendoti alla nostra newsletter!

Commenti

Devi essere loggato per pubblicare un commento